Gravidanza

Sicurezza del tè alla menta piperita in gravidanza - New Kids Center

Le tisane, in generale, sono raccomandate dagli esperti della salute perché possono fornire sollievo per varie condizioni. Tra questi è il tè alla menta piperita che è utile per il trattamento di indigestione, nausea, sindrome dell'intestino irritabile e altri problemi intestinali. Alcuni professionisti raccomandano anche l'assunzione di tè alla menta piperita in gravidanza mentre alcuni altri dubitano della sicurezza del tè alla menta piperita. La gravidanza è il periodo in cui sono richieste grandi precauzioni. Leggi per la sicurezza, i benefici e gli svantaggi del tè alla menta piperita in gravidanza.

Il tè alla menta piperita è sicuro in gravidanza?

Il tè alla menta piperita è generalmente sicuro da bere durante la gravidanza. Come con tutti gli altri supplementi e gli articoli dietetici, la moderazione nel consumo è di importanza fondamentale qui. Il tè alla menta piperita è particolarmente utile per alleviare nausea, mal di stomaco, nausea e vertigini durante la gravidanza. Ci sono anche alcuni mix speciali di tè alle erbe che prendono di mira le donne incinte. Questi includono anche menta piperita e quindi approvare la sua sicurezza.

Quanto puoi prendere?

I medici raccomandano di non assumere più di due tazze di tè alla menta in un giorno. L'eccessivo consumo di questo tè può portare ad un aumento del bruciore di stomaco, in particolare nelle donne in gravidanza che hanno sofferto di GERD. Può anche aggravare i sintomi associati ai calcoli biliari. Oltre a praticare la moderazione, è anche consigliabile utilizzare bustine di tè filtrate per tali tisane.

Benefici e rischi del tè alla menta piperita in gravidanza

Bere tè alla menta ha sia i suoi vantaggi che gli svantaggi. Ecco i benefici del tè alla menta piperita in gravidanza:

Alleviare i disturbi gastrointestinali

Bere tè alla menta piperita consente alla salute digestiva della madre di migliorare drasticamente. È un noto mitigatore di disturbi gastrointestinali. Durante la gravidanza, il corpo subisce così tanti cambiamenti e molte donne si lamentano di provare indigestione e gonfiore. Il tè alla menta piperita allevia entrambi i sintomi aiutando i muscoli dello stomaco a rilassarsi. Il tè alla menta piperita può anche alleviare gas e crampi, oltre a lenire lo stomaco.

Facilita la malattia del mattino

Il tè alla menta piperita è una cura conosciuta per la nausea e il vomito. La nausea mattutina è qualcosa che accompagna la maggior parte se non tutte le gravidanze. L'odore della menta piperita funziona come un antispasmodico, riducendo così l'urgenza di vomitare. Molte donne hanno approvato l'uso del tè alla menta per alleviare il malessere mattutino.

Lenire le vie aeree

Il tè alla menta piperita può anche aiutare ad alleviare problemi respiratori durante la gravidanza. L'aspetto antispasmodico del tè consente alle vie aeree e ai muscoli delle vie respiratorie di rilassarsi.

Altri benefici

Il tè alla menta piperita stimola il sistema immunitario in modo che le infezioni batteriche non possano facilmente attaccare la madre. La gravidanza può essere un periodo di tempo molto stressante per la madre e il tè alla menta piperita può aiutare ad alleviare questo stress. L'effetto calmante dell'erba abbassa la pressione sanguigna e la temperatura corporea, impedendo così agli ormoni dello stress di causare danni interni all'organismo.

D'altra parte, il tè alla menta piperita ha alcuni effetti collaterali e pertanto si deve prestare attenzione quando lo si ingerisce durante la gravidanza.

Aumentare il rischio di aborto spontaneo

Se il tè alla menta piperita viene consumato nella parte più delicata della gravidanza, potrebbe far rilassare l'utero e aumentare il rischio di parto prematuro o anche di aborto spontaneo. Questo non è un problema prevalente, ma i medici raccomandano che le donne che hanno avuto in precedenza aborti abbiano evitato di bere il tè alla menta. Inoltre, va notato che non è raccomandato bere il tè alla menta durante l'allattamento.

Interagire con i farmaci

Il tè alla menta piperita può interagire con alcuni farmaci che sta prendendo una madre incinta. Molte donne usano le vitamine e gli integratori prenatali come raccomandato dai loro ginecologi, ma il tè alla menta piperita potrebbe avere il loro giusto ruolo.

Causa reazioni allergiche

L'assunzione di tè alla menta durante la gravidanza può anche causare la madre in attesa di reazioni allergiche, in particolare se la madre è allergica ai prodotti di mentolo e mentolo. Inoltre, le donne che hanno problemi di asma dovrebbero evitare il tè alla menta. La gravidanza con altre condizioni mediche può richiedere il parere del medico prima di consumare qualsiasi tisana o integratore.

Altri rischi

Consumare troppi tè alla menta durante la gravidanza può causare dolore muscolare, sonnolenza, battito cardiaco irregolare e tremori agli arti.

Precauzioni per bere tè alle erbe in gravidanza

Ci sono altri tè alle erbe che possono anche essere consumati durante la gravidanza per alleviare i disagi che si verificano quando il corpo cambia durante la gravidanza. Questi includono tè allo zenzero, tè alle foglie di lampone rosso, tè al mirtillo rosso, tè alla camomilla e tè al timo.

Ci sono anche alcuni tè che non devono essere consumati a tutti i costi nel corso della gravidanza. Questi includono erba medica, cohosh nero, cohosh blu, consolida, dong quai, ephedra, goldenseal, ibisco, kava, marrubio, citronella, liquirizia, rosmarino, salvia, achillea, yerba mate, vetiver e sassofrasso.

Загрузка...