Bambino

Che cosa causa il reflusso acido nei bambini

Un bambino su quattro al mondo soffre di reflusso gastroesofageo (GER) o, per dirla semplicemente, reflusso acido. È un problema di alimentazione che i bambini affrontano quando il latte che hanno preso esce dalla loro bocca. Le probabilità che il reflusso si verifichi sono le stesse per tutti i bambini, indipendentemente dal fatto che siano allattati o nutriti artificialmente. Sputare e talvolta vomitare sono i risultati riflessi che vengono notati dai genitori. Reflusso acido può causare lo stesso tipo di sensazione di bruciore nei bambini come cause di bruciore di stomaco negli adulti.

Che cosa causa il reflusso acido nei bambini

Per il reflusso acido nei bambini, è causato dal rigurgitare degli acidi e del contenuto dello stomaco nell'esofago. Naturalmente, esiste una separazione tra lo stomaco e l'esofago formato da un muscolo noto come sfintere esofageo inferiore o LES. Il muscolo dello sfintere agisce come una valvola a senso unico tra lo stomaco e l'esofago, quando il contenuto di cibo entra nello stomaco. Questo è un modo naturale per prevenire il contenuto dello stomaco e l'acido di riflusso nell'esofago. Nei bambini, il reflusso acido si verifica perché il muscolo LES non si forma completamente ed è immaturo. Il reflusso provoca irritazione del rivestimento dell'esofago, portando alla condizione di bruciore di stomaco.

Le indicazioni frequentemente osservate di reflusso acido nei bambini includono:

  • Dolore all'addome o bruciore di stomaco
  • Soffocamento, soffocamento durante l'allattamento o il pianto
  • Tosse che non sta andando via
  • Vomito ripetitivo
  • Abbassare il cibo

Home rimedi per reflusso acido nei bambini

Se i genitori incorporano i seguenti cambiamenti nello stile di vita e nelle abitudini alimentari dei loro bambini, la condizione di reflusso acido potrebbe essere gestita meglio.

1. Tieni il bambino in posizione eretta dopo l'alimentazione

Se il bambino sta affrontando problemi di reflusso acido, è importante assicurarsi di tenerlo seduto in posizione eretta per almeno trenta minuti dopo l'alimentazione. Il modo migliore per farlo è quello di far sedere il tuo bambino sulle ginocchia con la testa appoggiata al petto per garantire che la gravità tenga rigurgitato il contenuto del suo stomaco.

2. Nutri pozioni più piccole

Un altro modo di gestire il problema del reflusso acido del tuo bambino è quello di nutrire il tuo bambino in piccole dosi. Meno cibo nello stomaco significherebbe meno cibo da rigurgitare nell'esofago, perché sarebbe digerito molto più rapidamente.

3. Alimentare il latte per la pancia

Se il tuo bambino soffre di reflusso gastroesofageo, allora è meglio assicurarti di continuare ad allattare al seno il più a lungo possibile. La ragione di ciò è che la rapida digestione del latte materno fa sì che il contenuto non rimanga abbastanza a lungo nello stomaco per il reflusso. Un altro vantaggio dell'uso del latte materno è che, a differenza del latte artificiale, il latte materno non causa reazioni allergiche nei bambini. Se non stai alimentando il tuo latte materno, dovresti nutrirlo con latte artificiale consigliato dal tuo pediatra.

4. Modifica posizione di riposo

Anche i bambini che soffrono di reflusso gastroesofageo affrontano una notte molto agitata, perché mentre giacciono piatti sulla schiena, non c'è gravità per impedire al cibo di rigurgitare nuovamente nell'esofago. Per garantire un sonno facile per il tuo bambino, dovresti aumentare leggermente l'inclinazione della testa della culla del tuo bambino di circa 30 gradi. Un altro modo per garantire un sonno facile per il tuo bambino è quello di farla dormire sul lato sinistro, in cui la posizione dell'ingresso gastrico è più alta rispetto allo sbocco.

5. Burp Your Baby

Un modo per alleviare la pressione sullo stomaco del bambino è di ruttare il bambino dopo ogni uno o due once se le stai dando da mangiare con latte in bottiglia, o di ruttarlo ogni volta che toglie il capezzolo se stai allattando il bambino.

6. Controllare il capezzolo

Il capezzolo della bottiglia di latte deve essere di una misura specifica per assicurarsi che il bambino abbia la giusta quantità di latte, non troppo piccolo e non troppo. Il capezzolo deve essere riempito con latte mentre il bambino sta alimentando, in modo che il bambino non debba ingoiare aria.

7. Aggiungi addensante al latte

Ispessire il latte che alimenta il tuo bambino è un buon modo per ridurre i sintomi del reflusso acido, riducendo al minimo le probabilità di reflusso. Dopo aver consultato il medico, puoi addensare il latte aggiungendo cereali di riso. Assicurati di allargare l'apertura del capezzolo prima di dare questo latte addensato al bambino; altrimenti, non lo attraverserà.

Per ulteriori informazioni sul trattamento del reflusso acido infantile, guarda il video qui sotto:

Quando chiamare un medico

Devi chiamare immediatamente un medico se vedi che tuo figlio si sta irritando per il reflusso e ha iniziato a perdere peso a causa di esso. Il medico eseguirà un controllo del bambino e stabilirà se è affetto da GERD o meno. Se si scopre che il bambino è un paziente affetto da GERD, allora dovrà essere sottoposto al trattamento richiesto per questo disturbo.

I metodi di trattamento di reflusso acido provati e testati sono:

  • Antiacido infantile: Prilosec, Zantac e Prevacid sono tra gli antiacidi infantili che possono essere somministrati ai bambini per ridurre l'accumulo di acido nello stomaco. Con la diminuzione della quantità di acido, il bambino non sperimenterà le sensazioni brucianti di reflusso. Gli antiacidi di cui sopra possono essere facilmente miscelati con il latte prima di essere somministrati ai neonati.
  • Ralgan: Raglan è un farmaco utilizzato per svuotare rapidamente lo stomaco ed è spesso raccomandato dai medici per il trattamento del reflusso acido.
  • Chirurgia: Fundoplication, che è un'operazione chirurgica, può essere fatto per il trattamento del reflusso acido.

Guarda il video: Reflusso gastroesofageo neonati: 6 sintomi da valutare bene (Novembre 2019).

Загрузка...