Bambino

Quanto tempo dovresti far piangere un bambino?

È un dato di fatto che il pianto del bambino. Questa è una parte normale dello sviluppo. Dal momento che piangere è normale, non farà male al tuo bambino. La domanda sorge sempre, "per quanto tempo dovresti far piangere un bambino?" Una nota importante è che i bambini che piangono per periodi di tempo eccessivamente lunghi possono soffrire di problemi di insicurezza. Qualsiasi bambino di età inferiore a quattro mesi non sta piangendo per "prendere la sua strada" ed è impossibile "rovinare" un bambino così giovane. Ti stanno dicendo che hanno chiaramente bisogno di qualcosa e non hanno altro modo di dirti. Mentre piangere non è dannoso, i bisogni dei bambini devono essere soddisfatti e uno di questi è attenzione e affetto.

Quanto tempo dovresti far piangere un bambino?

Molti genitori si chiedono se dovrebbero lasciare che il loro bambino "gridi" e rispondono solo con una pacca rassicurante sulla schiena. Gli studi hanno dimostrato che i bambini che sono lasciati a piangere hanno cambiamenti nel loro cervello coerenti con l'abbandono emotivo e / o fisico e alcuni addirittura mostrano segni di deterioramento della salute mentale più tardi nella vita. Rispondere alle grida del bambino e soddisfare i suoi bisogni è importante per aiutarli a sentirsi sicuri. Ecco alcune linee guida per il pianto infantile:

Nascita a 3 mesi. I bambini di questa età devono avere le loro grida di risposta prontamente. Stanno piangendo perché hanno bisogno di qualcosa e non perché sono viziati. Quando piangono e tu rispondi al loro grido, questa è una prima forma di comunicazione tra il tuo bambino e gli altri umani. Se non rispondi ai bisogni del tuo bambino quando piangono, stai facendo loro sapere che non sono degni di incontrare i loro bisogni. Un bambino che viene lasciato a piangere a questa età può essere lasciato con difficoltà emotive e problemi di fiducia più tardi nella vita, così come i modelli di comunicazione alterati.

Dopo 3 o 4 mesi di età, il pianto di solito si riduce solo quando il bambino è bagnato, affamato o stanco e come genitore puoi prendere facilmente questi schemi. Una volta che conosci la routine del tuo bambino, puoi soddisfare qualsiasi necessità prima che inizi un periodo di pianto ed evitarlo del tutto. In questo modo, se il tuo bambino ha un incantesimo di pianto prolungato, saprai che il bambino potrebbe non sentirsi bene.

5 a 6 mese di vitaS sono pronti per iniziare a imparare a "auto-lenire" e tuttavia dovrebbero essere autorizzati a piangere per 6 minuti o meno alla volta. Hanno ancora bisogno di sapere che sei lì e questo aiuta il processo di legame e attaccamento, che è una parte importante dello sviluppo del bambino.

Cose che puoi fare

  • Assicurarsi che il pannolino sia pulito e asciutto
  • Assicurati che il bambino sia nutrito, ruttato e non dolorante
  • Prova il rumore bianco, la musica o la TV
  • Dondola delicatamente il tuo bambino, cammina mentre rimbalza
  • Cura del canguro o contatto con la pelle
  • Porta il bambino in coperte
  • Metti il ​​bambino sul seggiolino e fai un giro in macchina

Assicurati che non sia causato da qualcosa di serio

Se il bambino piange costantemente a questa età, potrebbe essere necessario prendere un appuntamento dal medico per assicurarsi che non vi sia nulla di male fisicamente. Il tuo bambino dovrebbe sistemarsi con uno dei metodi sopra elencati.

Alcuni bambini possono avere il seguente; allergia al latte, intolleranza alla formula o al latte materno, costipazione, reflusso acido, gas, ernia o abrasioni agli occhi.

Consigli di un'altra mamma che è stata lì:

"È importante non lasciare mai piangere un bambino di un mese per periodi di tempo prolungati. È un'età troppo giovane e rispondendo alle grida stai aiutando il tuo bambino a imparare a fidarsi del fatto che tu possa portare conforto e soddisfare i suoi bisogni. I bambini hanno bisogno di tenere e coccolare presto e più tardi nella prima infanzia per aiutare il loro sviluppo emotivo. I bambini di età superiore a 5 mesi possono essere lasciati a piangere per brevi periodi nella loro culla per aiutarli a imparare a dormire. Ci sono voluti due giorni di nostro figlio per piangere e ha iniziato a dormire tutta la notte. Pensavamo che non avrebbe mai portato alla sua culla da solo, ma l'ha fatto! Buona fortuna a tutte le nuove mamme là fuori e quelle notti insonni per andare via con il tempo e la pazienza. "

Che dire del metodo Cry It Out?

Se il tuo bambino ha raggiunto l'età tra i 5 ei 6 mesi, potresti essere in grado di iniziare a farli "piangere" prima di andare a letto per imparare come andare a dormire da soli. Tieni presente che il tuo bambino deve aver raggiunto questa età, essere nutrito, avere un pannolino asciutto e non essere malato.

La teoria alla base di questo metodo è che il tuo bambino potrebbe essere abituato a rispondere alle sue grida. Mentre continuerai a fornire coccole e affetto adeguati mentre il tuo bambino è sveglio, per fare questo metodo rispondi solo alle grida con un tocco morbido sulla schiena e usa delicatamente la tua voce per calmare il pianto. Questo rassicurerà il tuo bambino che tu sei lì per loro, ma continui a dirgli che è ora che vadano a dormire.

Per fare questo metodo, assicurarsi di aver preso cura di eventuali esigenze prima di andare a dormire.

  • ŸStabilire una buona routine prima di coricarsi così il tuo bambino si sistemerà più facilmente. Prenditi cura dell'ultima alimentazione. Dai al tuo bambino un bagno caldo e un buon massaggio con lozione. Vestilo in pigiama. Prenditi un po 'di tempo per leggere, cantare canzoni e suonare tranquillo. Quindi posiziona il bambino nella sua culla. Spegni le luci e qualsiasi altra cosa che possa fornire stimoli.
  • Lascia la stanza. (È qui che potrebbe diventare difficile Realizzare che è più difficile per te che per il tuo bambino) Aspetta cinque minuti. Se il bambino continua a piangere a 5 minuti, entra e rassicuralo. Dare un leggero tocco o pacca sulla spalla. Lenire dolcemente con voce calma e lasciare di nuovo la stanza.
  • ŸContinua a ripetere il processo ogni 5 minuti fino a quando il bambino non si addormenta. Potresti anche voler passare ogni volta con papà se il tuo bambino sta associando uno o l'altro genitore con poppate o cambiando.

Capire le possibili cause del pianto del bambino

Prima di far piangere il bambino troppo a lungo, devi valutare perché il tuo bambino potrebbe piangere in primo luogo. Ecco alcuni possibili motivi per cui potresti avere un bambino esigente tra le mani:

  • Sovrastimolazione. Se sei stato in giro con molte persone, facendo shopping nei negozi o in qualsiasi evento con molte persone e rumori, il tuo bambino potrebbe essere fatto. Prova a portare il tuo bambino in un posto tranquillo per calmarti.
  • Fame. Prova ad allattare il tuo bambino. Se il tuo bambino è già stato nutrito, è possibile che stia attraversando un periodo di crescita e che sia pronto ad aumentare le quantità di cibo.
  • Bagnato diaper. I nuovi pannolini usa e getta sono così efficienti in questi giorni, il tuo bambino può essere bagnato ma il pannolino si sente asciutto. Prova a cambiare il pannolino in ogni caso per vedere se il tuo bambino si calma.
  • Troppo caldo o too cvecchio. I bambini non possono regolare la temperatura corporea nel miglior modo possibile. Se fa caldo, vestili bene e se è freddo impacchettali.
  • Avendo bisogno cuddles. Il tuo bambino potrebbe aver bisogno solo di un po 'di tempo e di affetto. Prova a tenere il bambino per un po 'e a parlare o cantare.
  • Avendo bisogno movement. Il tuo bambino potrebbe essere stanco di stare fermo e ha bisogno di muoversi un po '. Prova a mettere il bambino in un'altalena, passeggino per una passeggiata o uno zaino bambino mentre fai i lavori di casa.
  • Volendo un ciuccio. I bambini hanno un innato bisogno di allattare. A volte la bottiglia o il seno non sono abbastanza. Prova ad usare un succhiotto se il tuo bambino fa eccessivi movimenti della bocca o mette le sue mani in bocca e non ha fame.

Guarda il video: 9 Cose Che Non Bisogna Mai Proibire Ad Un Bambino (Settembre 2019).