Parenting

Gestione efficace della rabbia per i bambini

Un'emozione segnale, la rabbia ha la tendenza a mobilitare una risposta al pericolo e può anche essere una forma di autoespressione. Per un bambino, a volte è una dichiarazione di indipendenza. Un sacco di cose possono scatenare la rabbia di un bambino e talvolta l'aggressività può essere il risultato di questo. Quando i bambini raggiungono l'età scolare, i loro genitori potrebbero aspettarsi di vedere altri tipi di aggressività come il broncio, il broncio e il piagnucolare. L'obiettivo della gestione della rabbia è quello di ridurre i sentimenti negativi. Questo può aiutare ad abbassare i cambiamenti fisiologici negativi che sono il risultato della rabbia. Ecco alcune strategie efficaci per la gestione della rabbia per i bambini.

Gestione efficace della rabbia per i bambini

Essendo una normale emozione umana, la rabbia non è rara. Tuttavia, quando è incontrollato, può portare a un comportamento aggressivo. Questo può quindi portare a problemi di natura fisiologica e persino a comportamenti dannosi. Gli anni del bambino sono dove puoi vedere prima l'inizio dell'aggressività. Questo è un momento in cui i bambini sono naturalmente più aggressivi rispetto ad altri gruppi di età. Si pensa che una delle ragioni per cui l'aggressività possa iniziare a questa età è dovuta all'incapacità di un bambino di parlare. I bambini piccoli e i bambini piccoli devono imparare come controllare le loro emozioni. Se non lo è, nel corso del tempo, frequenti aggressioni possono causare problemi ai bambini a casa, a scuola, con la famiglia e gli amici. Un bambino può trovare modi migliori per affrontare i suoi sentimenti arrabbiati con la gestione della rabbia.

1. Identificare e controllare i sentimenti

Istruire i bambini sui sentimenti in modo che possano imparare a vocalizzare i loro sentimenti di frustrazione, delusione e rabbia. Sentimenti come la tristezza e l'essere feriti sono spesso coperti da un comportamento aggressivo. Mostra a tuo figlio come possono identificarsi e parlare dei loro sentimenti piuttosto che agire di conseguenza.

Spiega anche a loro che sentirsi arrabbiati va bene e che a volte è appropriato sentirsi in questo modo. Questo può aiutare i bambini a capire le sensazioni e che parlarne non è una brutta cosa da fare.

2. Crea un buon esempio per i tuoi figli

Per insegnare ai tuoi figli come controllare la loro rabbia è essenziale che tu sia un buon modello di comportamento. Avranno molte più probabilità di avere problemi a controllare la loro rabbia o capire cosa è e non è appropriato se vedono che stai perdendo la calma. Alcuni genitori nasconderanno le loro frustrazioni dai bambini, tuttavia è anche positivo che vedano come gestisci i tuoi sentimenti arrabbiati con successo. Prendi l'opportunità di parlare con loro dei loro sentimenti e dei modi giusti per affrontarli.

3. Creare regole di gestione della rabbia

Molte famiglie hanno regole non ufficiali su quale comportamento sia accettabile e cosa no quando si tratta di rabbia. Ad alcuni non importa voci alzate o porte sbattute, mentre alcuni hanno meno tolleranza per questi tipi di comportamenti. Scrivi chiaramente le regole della tua famiglia in modo che i bambini capiscano cosa possono o non possono fare quando si sentono arrabbiati e quale tipo di comportamento avrà conseguenze.

Queste regole dovrebbero essere focalizzate sul comportamento rispettoso nei confronti degli altri. I bambini devono imparare questo solo perché si sentono arrabbiati che non è giusto ferire qualcuno.

4. Insegnare modi corretti di gestione della rabbia

I bambini devono anche conoscere i modi giusti per affrontare la rabbia. Per esempio quando un time-out viene usato come disciplina invece della punizione, imparano a prendersi una pausa da soli per calmarsi. I bambini trarranno beneficio dall'apprendimento delle abilità di coping. Istruiscili di prendersi una pausa quando sono frustrati e mostra loro come rilassarsi facendo qualcosa di cui godono. Insegna loro le capacità di risoluzione dei problemi e come risolvere pacificamente il conflitto. Di seguito sono riportati alcuni modi utili per gestire la rabbia:

  • Scrivi lettere (se abbastanza vecchie). Anche se non vengono consegnati, scrivere lettere è un modo efficace per elaborare i sentimenti. Questa è una strategia che può essere utile se hanno poco o nessun contatto con il destinatario. Mettendo su carta ciò che realmente sentono, dà loro un modo tangibile di affrontare i loro sentimenti in modo che non vengano ignorati e imbottigliati. Anche i bambini più piccoli possono fare diari fotografici e lettere, oppure possono dire quello che stanno pensando ad alta voce e far scrivere ad un adulto un adulto.
  • Fare esercizio regolarmente. Assicurati che il tuo bambino stia facendo molto esercizio fisico. Se questo è difficile, pensa di camminare o fare jogging con loro più volte ogni settimana. Questo ti darà anche la possibilità di legarti, e anche di risolvere eventuali emozioni. Questo può anche aiutare entrambi a gestire meglio lo stress, dormire meglio e darti più energia per affrontare la giornata.
  • Distrarre la rabbia. Dai al tuo bambino dei modi accettabili per sfogarsi, come correre in giro per la casa o su per la strada, urlare in un cuscino, tendere e rilasciare i muscoli o usare un sacco da boxe. Potrebbe sembrare una strategia semplicistica, ma è importante non pensare che la rabbia di tuo figlio andrà via da sola. I bambini devono essere istruiti su come alleviare efficacemente la tensione mentre si sentono arrabbiati.
  • Parla con qualcuno di cui si fida. A volte, questa è la strategia più efficace. Un bambino può avere la sensazione di non poter parlare con nessuno a volte quando è arrabbiato. Pertanto, avere qualcuno di cui sa di potersi fidare, anche se diverso da un genitore, è una buona idea per quando sorge la frustrazione.

5. Stai calmo

Se sei stressato, anche il tuo bambino lo sarà, dato che sono barometri per il clima emotivo che li circonda. Pertanto, è necessario pianificare regolarmente il tempo di rilassamento per te stesso. Se hai la possibilità di recuperare una volta ogni tanto, sarà molto più facile rispondere alle crisi del tuo bambino in modo calmo. Queste risposte calme possono aiutare a contenere la rabbia di tuo figlio mentre quelle arrabbiate renderanno ancora più sconvolto il tuo bambino.

Ricorda che anche i time-out per gli adulti sono utili. Assicurati che tuo figlio sia al sicuro e portati via dalla situazione. Respira lentamente e profondamente e dì a te stesso di mantenere la calma. Se tuo figlio ti sente urlare parole offensive ad un autista, non essere scioccato quando senti una serie di insulti provenienti dalla loro bocca quando la sorella ha fatto qualcosa per turbarli.

6. Alcuni giochi e attività per la gestione della rabbia

A volte, i giochi sono un ottimo modo per diffondere la rabbia di tuo figlio e aiutarli a lavorare su di esso. Può essere un modo divertente per elaborare come si sentono e per sfogarsi.

  • Toss Away Anger. Dovrai raccogliere alcuni pennarelli, tovaglioli o carta igienica, una grande carta bianca, un nastro adesivo e un contenitore d'acqua. Attacca il foglio da qualche parte, preferibilmente all'esterno. Ogni partecipante deve scrivere cose o persone che le fanno arrabbiare, oppure possono disegnare immagini se più giovani. Immergete i tovaglioli nell'acqua e gettateli sulla carta bianca - più bagnati sono e meglio si incolleranno. Il marchio inizierà a gocciolare e le parole oi disegni svaniranno, dandoti l'opportunità di parlare di come ci si sente a lanciare cose ai "loro pensieri o sentimenti arrabbiati" e come si sentono dopo.
  • Rendi il tuo bambino una scatola tranquilla. Queste scatole sono il modo perfetto per incoraggiare il bambino a calmarsi quando stanno facendo i capricci, ogni volta che si sentono frustrati, tristi o arrabbiati, o anche mentre aspettano qualcosa, come il pranzo. Tutte le cose poste nella scatola dovrebbero rappresentare un mezzo per gestire le emozioni che è accettabile e positivo. Le scatole potrebbero contenere oggetti che attirano i sensi - quelli che odorano, toccano, hanno un bell'aspetto e sono anche piacevoli da ascoltare. Le cose da includere potrebbero essere oggetti come una bottiglia di glitter, un contenitore per il riso, un impasto per giocare, spremere giocattoli e un cuscino morbido e una coperta. Altre cose che sono utili sono musica rilassante, palle sensoriali, materiali coloranti, cubo di Rubix, bolle, girandole e libri.
  • L'aiuto delle carte potere. Spesso le carte potere sono usate dai bambini autistici, tuttavia possono essere usate e sono utili per ogni bambino. Sono carte visive che hanno bulbi corti e liste di informazioni che aiutano un bambino in diverse situazioni che potrebbe incontrare. Possono guardare quelli legati alla rabbia quando sono arrabbiati o prima di un compito difficile. Oppure, potresti fare in modo che il bambino riveda le carte quando si sta calmando.

Quando vedere l'assistenza medica

Se la suddetta gestione della rabbia per i bambini non funziona e pensi che la rabbia di tuo figlio sia molto fuori controllo e influenzi il modo in cui interagisce con amici e familiari, consulta il tuo medico. Puoi rivolgerti a uno psicologo o ad un altro professionista della salute mentale autorizzato dal tuo medico di famiglia. Lavoreranno con la tua famiglia e il tuo bambino e potranno aiutarti a trovare modi per cambiare le risposte e il modo di pensare del tuo bambino. Questo può migliorare il suo comportamento in generale e migliorare le sue relazioni.

Guarda il video: 5 modi per spegnere la rabbia e godersi di più i figli (Novembre 2019).

Загрузка...