Gravidanza

Posso prendere Tylenol PM durante la gravidanza? - New Kids Center

La maggior parte dei farmaci da banco che si prendono abitualmente sono perfettamente sicuri anche durante la gravidanza, ma poiché ci sono alcune eccezioni, si dovrebbe sempre parlare con il proprio medico prima di assumere un farmaco durante la gravidanza, sia che si tratti di farmaci da banco, prescrizione o anche un rimedio a base di erbe. Dovresti anche ricordare che i sintomi vaghi (come il mal di testa) che normalmente vanno bene ignorare possono indicare gravi complicazioni durante la gravidanza. Prima di prendere qualsiasi medicinale da banco, parlane con il medico e consulta i tuoi farmaci attuali poiché i farmaci sicuri potrebbero causare complicazioni quando interagisci con altri medicinali. Una delle preoccupazioni delle donne incinte è che "Posso prendere Tylenol PM durante la gravidanza?".

Cos'è il Tylenol PM (acetaminofene e difenidramina)?

Il nome generico di Tylenol PM è acetaminofene e difenidramina. Il paracetamolo in Tylenol PM è un riduttore di febbre e un antidolorifico. La difenidramina, d'altra parte, è un antistaminico che ridurrà l'istamina, una sostanza chimica naturale che può portare a un naso che cola, lacrimazione, prurito e starnuti. Quando combinati, acetaminofene e difenidramina vengono utilizzati per il trattamento di mal di testa, lacrimazione, naso che cola, dolore e starnuti dovuti a influenza, raffreddore o allergie.

Tylenol PM e la gravidanza lavorano insieme?

Gli ingredienti in Tylenol PM lo rendono una combinazione di Benadryl e Tylenol. Ciascuno di questi farmaci è sicuro da usare durante la gravidanza, ma non è consigliabile usare Benadryl a lungo termine poiché è possibile costruire una tolleranza per il farmaco e alcuni rapporti indicano che può portare a danni allo stomaco e / o cervello, depressione e convulsioni o altri sintomi di astinenza.

Dovresti sempre parlare con il medico o il farmacista prima di prendere sonno, dolore, allergia o farmaci per il raffreddore. L'acetaminofene è un ingrediente comune in molti dei farmaci di combinazione che troverete ma dovreste sempre leggere l'etichetta per controllarla (o APAP, la sua abbreviazione). Questo perché ottenere troppo acetaminofene può portare a un sovradosaggio e può essere fatale.

Nota: L'alcol deve essere sempre evitato durante la gravidanza e ciò è particolarmente vero durante l'assunzione di Tylenol PM poiché l'alcol e il paracetamolo possono aumentare il rischio di danni al fegato se usati insieme. Si dovrebbe anche evitare di guidare mentre si prende Tylenol PM in quanto può compromettere le reazioni o il pensiero.

Precauzioni da prendere per l'assunzione di Tylenol PM

1. Evitare l'alcol

Dovresti sempre parlare con il tuo medico prima di prendere medicine con acetaminofene se hai più di tre bevande alcoliche al giorno o se hai una storia di malattia al fegato. Evitare di bere alcolici durante l'assunzione di Tylenol PM o altri farmaci con acetaminofene. Non prenda mai più della quantità raccomandata di Tylenol PM poiché può causare danni al fegato o morte.

2. Attenzione alle reazioni cutanee e alle reazioni allergiche

Le reazioni cutanee sono rare ma un possibile effetto collaterale e se ciò si verifica, interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco e parlare con il medico. Parla sempre con il tuo farmacista o il medico prima di assumere ulteriori farmaci in quanto molti contengono acetaminofene e ottenerlo da più fonti può portare a un sovradosaggio.

Se si mostrano segni di una reazione allergica a Tylenol PM, rivolgersi ad un medico di emergenza. In alcuni casi il paracetamolo porta a una reazione cutanea grave che può essere fatale, quindi smettere di prendere Tylenol PM (e qualsiasi altro farmaco contenente paracetamolo) immediatamente se si verifica questa reazione.

3. Conoscere gli effetti collaterali

Altri effetti indesiderati comuni di Tylenol PM includono lieve eruzione cutanea, sensazione di eccitazione o irrequietezza, difficoltà di concentrazione, lieve sonnolenza o vertigini, secchezza del naso o della bocca, visione offuscata, secchezza oculare e stitichezza.

Quando chiamare un medico

Smettere di prendere il farmaco e contattare il medico se si verificano ittero, feci color argilla, urine scure, perdita di appetito, prurito, mal di stomaco superiore, nausea, vertigini, pelle pallida, sanguinamento insolito, lividi, sintomi influenzali, scarsa minzione, movimenti muscolari irrequieti, alterazioni della respirazione, sonnolenza o vertigini gravi o battiti cardiaci irregolari, martellanti o veloci.

Possibe Pericoli

La combinazione di Tylenol PM e Gravidanza può avere seri risultati se non presa correttamente. Ci sono stati due casi di overdose di donne in gravidanza con paracetamolo nelle ultime fasi della gravidanza e in entrambi i casi, la mamma e il feto sono morti di tossicità epatica. Gli studi hanno prodotto raccomandazioni contrastanti sulla quantità di paracetamolo che può essere assunto durante la gravidanza. Uno studio ha mostrato che il farmaco rimarrà nel corpo delle donne in gravidanza più a lungo di quelle che non sono in gravidanza, mentre un altro ha dimostrato che non vi era alcuna differenza.

Un altro studio ha anche suggerito che la dose orale abituale di paracetamolo in donne in gravidanza porta ad una riduzione della produzione di prostaciclina, ma non influisce sulla produzione di trombossano.

Gli esperti (compresa la FDA) ritengono che il paracetamolo sia sicuro durante la gravidanza purché venga utilizzato per brevi periodi di tempo e se il bisogno è reale. La FDA assegna la difenidramina alla categoria di gravidanza B sebbene gli studi sugli animali non abbiano mostrato teratogenicità.

Maggiore sicurezza dei farmaci da considerare durante la gravidanza

Di seguito sono riportati i problemi più comuni durante la gravidanza, nonché quali farmaci si possono assumere per loro e quali evitare.

  • Allergie. Quando si trattano i sintomi di allergia come la congestione, antistaminici come la loratidina (Claritin) e la difenidramina (Benadryl) sono sicuri. Evitare la pseudoefedrina (Sudafed) in quanto può portare a difetti alla nascita. I decongestionanti possono influenzare il flusso di sangue alla placenta e dovrebbero essere evitati.
  • Tosse. Gli ingredienti più comuni nei farmaci per la tosse, destrometorfano e guaifenesin sembrano entrambi sicuri durante la gravidanza, nonostante pochi test.
  • Dolori e dolori È sicuro trattare dolori e dolori con paracetamolo, ma è necessario evitare i FANS come l'ibuprofene o il naprossene. Questi sono stati collegati a difetti cardiaci congeniti se assunti nel primo trimestre così come anormalità cardiache o bassi livelli di liquidi amniotici se assunti nel terzo trimestre.
  • Bruciore di stomaco. Anche la maggior parte dei farmaci per il bruciore di stomaco sembra sicura durante la gravidanza, compresi antiacidi e famotidina. Se non sei sicuro di qualsiasi medicinale, parla sempre con il medico prima di prenderlo.
  • Stipsi. Gli ammorbidenti delle feci come Colaceappear e Metamucil dovrebbero anche essere a posto durante la gravidanza. Evitare supposte rettali, oli minerali e lassativi in ​​quanto potrebbero stimolare il travaglio.

Guarda il video: Our Miss Brooks: Board of Education Day Cure That Habit Professorship at State University (Settembre 2019).