Miscellaneo

Quando devo preoccuparmi di sanguinamento e coagulazione?

Il sangue mestruale può variare nel colore e nella consistenza durante ogni periodo mensile. Questa condizione può essere normale. Tuttavia, i cambiamenti di colore, spessore o coagulazione possono anche indicare un problema.

Molte donne soffrono di sanguinamento e coagulazione di tanto in tanto durante il loro ciclo mestruale. Spesso, durante i giorni più pesanti di sanguinamento, le donne hanno grumi rosso vivo o rosso scuro nel loro sangue mestruale. Questi coaguli rendono il flusso mestruale più denso o più spesso del solito.

Se si nota un aumento significativo della quantità di sangue che si perde durante il ciclo mestruale o si nota che il sangue mestruale diventa sempre più denso ogni volta, questi possono essere segni di un problema serio.

Quando devo preoccuparmi di sanguinamento e coagulazione?

Quanto è pesante sanguinamento?

La quantità di sangue perso da ogni donna durante il periodo mestruale varia. Quindi, è abbastanza difficile dire esattamente quale sia il sanguinamento pesante.

Le donne possono perdere una media di 30-40 ml di sangue durante il loro periodo mestruale. Le donne che perdono da 60 a 80 ml o più quantità di sangue in ogni ciclo potrebbero già sperimentare forti emorragie.

In realtà, non è più necessario misurare la quantità di perdita di sangue durante il ciclo mestruale per sapere se si sta avendo un sanguinamento mestruale pesante. Le donne di solito hanno la loro idea di quanta quantità di sangue di solito perdono durante il loro periodo. Quindi, essi cantell subito se la quantità di sanguinamento aumenta o diminuisce.

Segni che il tuo sanguinamento pesante e la coagulazione sono troppi

Se il tuo periodo dura più di sette giorni, e per diversi giorni consecutivi, il flusso mestruale assorbe più di un pad ogni ora, quindi potresti avere una condizione chiamata menorragia. Questo sanguinamento pesante ti fa dover raddoppiare su pastiglie o cambiare pad o tamponi durante la notte.

Un altro segno di avere la menorragia è quando hai un periodo pesante con coaguli di sangue di dimensioni pari a un quarto o ancora più grande. La menorragia può causare dolore costante nella parte inferiore dello stomaco durante il periodo mestruale. Questo ti farà sentire stanco, debole e privo di energia e potrebbe persino ostacolarti nel fare cose che normalmente faresti ancora durante il tuo periodo.

La menorragia non è una condizione che può essere data per scontata. Sanguinamento e coagulazione prolungati e non trattati possono causare problemi di salute come l'anemia. Questo problema di sangue può farti sentire debole o stanco tutto il tempo, impedendoti così di vivere la tua vita al massimo. Quindi, se hai sentito i segni menzionati, dovresti vedere un dottore. Si consiglia di parlare apertamente con il medico dei sintomi che avverte in modo che il medico possa aiutarla di conseguenza.

Possibili cause di forti emorragie e coagulazione

In alcuni casi, le cause di forti emorragie durante il periodo mestruale di una donna non possono essere identificate esattamente. Tuttavia, ci sono alcune condizioni che sono noti per causare la menorragia. Le seguenti sono alcune delle condizioni:

1. Squilibrio ormonale

Per avere un ciclo mestruale normale, il corpo di una donna ha bisogno di un equilibrio tra i livelli di estrogeno e progesterone. Questi sono due ormoni responsabili della regolazione dell'accumulo dell'endometrio (rivestimento dell'utero) che viene liberato durante le mestruazioni. Se i livelli di questi due ormoni sono squilibrati, l'endometrio si sviluppa in modo eccessivo. Questo risulta quindi per un forte sanguinamento durante il periodo mestruale.

2. Disfunzione ovarica

In alcuni casi, le ovaie di una donna non sono in grado di ovulare o rilasciare le uova durante un ciclo mestruale. Questo impedisce al suo corpo di produrre progesterone. Questo provoca uno squilibrio ormonale che alla fine porterà alla menorragia.

3. Fibroidi uterini

Durante gli anni di gravidanza, nel tuo utero possono comparire tipi di tumori non cancerosi. Questi fibromi uterini possono quindi risultare in un flusso mestruale prolungato e pesante.

4. Polipi uterini

Durante l'età riproduttiva delle donne, potrebbero esserci piccole e benigne crescite sui rivestimenti dell'utero. Questi sono chiamati polipi uterini. Questi polipi uterini sono anche noti per causare sanguinamento mestruale prolungato e pesante.

5. Disturbi Beeding

Casi di menorragia si riscontrano anche in malattie emorragiche ereditarie come la malattia di von Willebrand che è una condizione in cui vi è una carenza di un importante fattore di coagulazione del sangue. Questa condizione può anche portare a sanguinamento e coagulazione pesanti.

6. Effetti di determinati farmaci

Se hai assunto farmaci come anticoagulanti e antinfiammatori, questi possono contribuire alla comparsa dei segni della menorragia.

7. Dispositivo intrauterino (IUD)

Se una donna ha utilizzato un dispositivo intrauterino non ormonale per il controllo delle nascite, è molto probabile che abbia la menorragia. La menorragia è stato notato come un effetto collaterale dell'uso di questo dispositivo. Quindi, se si utilizza questo IUD e si verificano i segni di menorragia, si consiglia vivamente di rimuovere questo dispositivo.

8. complicanze della gravidanza

Alcuni casi di complicazioni della gravidanza come aborto e gravidanza extrauterina sono anche noti cause di menorragia.

9. Cancro

In rari casi, il cancro uterino, il cancro cervicale e il carcinoma ovarico possono anche causare un disturbo emorragico mestruale come il sanguinamento mestruale per 4 settimane.

10. Adenomiosi

In alcuni casi, la donna di mezza età che ha avuto figli può avere l'adenomiosi. Questa è una condizione in cui le ghiandole dall'endometrio sono incorporate nei muscoli uterini. Questa condizione causa dolorose mestruazioni e forti sanguinamenti mestruali tra le donne di mezza età.

11. Altre condizioni mediche

La menorragia può anche essere causata da altre condizioni mediche come problemi alla tiroide, malattie del fegato e dei reni, endometriosi, PCOS e malattia infiammatoria pelvica.

Che cosa fare da soli su emorragie pesanti e coagulazione

Tenere un diario mestruale

Se stai avendo il trattamento di aver appena pianificato di averne uno, un diario può essere utile. Nel tuo diario, puoi registrare il numero di pad necessari ogni giorno per diversi periodi mestruali prima e dopo qualsiasi trattamento. Puoi anche registrare eventuali alluvioni o interruzioni delle tue attività quotidiane durante il tuo periodo. Anche se il medico ti fornirà un grafico, un diario può essere utile per te e il tuo medico.

Prendi il ferro

Se hai avuto un flusso mestruale pesante, devi aumentare l'apporto di ferro per reintegrare ciò che è perduto dal sanguinamento. Puoi farlo prendendo una compressa di ferro da banco o aumentando l'assunzione di ferro da alimenti come tuorli d'uovo, carne rossa, fegato e verdure verdi e frutta secca che sono buone fonti di ferro.

Cosa hanno sperimentato gli altri

Avevo 14 anni quando mi è stata diagnosticata una PCOS. A quel tempo avevo sanguinato per 15 settimane e mezza! Dato che ero così giovane allora, pensavo che la mia condizione fosse normale, quindi ho mantenuto quella condizione per me. Non è stato fino a quella volta che ho coperto il mio letto con il mio stesso sangue e sono addirittura crollato sul pavimento del bagno che qualcuno sapeva cosa mi stava succedendo. "

"Era marzo dell'anno scorso quando è iniziato il mio problema. Ho sanguinato molto pesantemente per 4 mesi con solo un giorno o due di riposo. C'erano coaguli di sangue ogni giorno e alcuni erano grandi come una palla da tennis. C'era una volta terribile quando stavo facendo la spesa che allagavo il sangue dappertutto. Questo mi ha fatto molto imbarazzato e ho deciso di andare dal dottore. I test sono stati fatti e si è scoperto che avevo una cisti dermoide che è di circa 4 cm. Il dottore mi ha detto che avrebbero dovuto rimuovere la mia ovaia. Non ero d'accordo perché sono disperato di avere figli miei. Quindi per 6 mesi continuano a osservare le mie condizioni. Sono tornato l'anno scorso e, per fortuna, la cisti dermoide era sparita, tutto è a posto e posso tornare alla mia vita. "

Guarda il video: Perdite di sangue in gravidanza, quando preoccuparsi? (Novembre 2019).

Загрузка...