Gravidanza

Preterm rottura prematura delle membrane

Durante la gestazione, il feto è presente nel sacco amniotico o nelle membrane amniotiche insieme al liquido amniotico che lo nutre. Quando inizia il travaglio, la membrana amniotica si rompe. La rottura della membrana a termine si verifica a causa della morte cellulare, dell'azione di vari enzimi e delle forze meccaniche che agiscono sulla membrana. La rottura prematura delle membrane si verifica a causa dell'attivazione precoce delle vie sopra descritte, che si traduce in insorgenza spontanea del travaglio. Tuttavia, in alcuni casi il lavoro deve essere indotto. Non è una condizione ricorrente e si verifica in meno del 15% delle gravidanze.

Preterm rottura prematura delle membrane

In questa condizione la rottura delle membrane avviene prima delle 37 settimane di gravidanza. È una complicanza grave che può portare a infezioni e persino alla morte del feto.

I fattori di rischio sono:

  • Infezioni nell'utero, nella vagina o nella cervice
  • Fumare sigarette
  • Abuso di droghe
  • Hydramnios (quantità aumentata di liquido amniotico)
  • Se sei incinta di più di un bambino
  • Sanguinamento durante la gravidanza
  • Deficit nutrizionali
  • Insufficienza cervicale
  • Essere sottopeso
  • Appartenente allo stato socio-economico basso

I sintomi principali della rottura prematura della membrana comprendono perdite o improvviso flusso di fluido dalla vagina.

È diagnosticato dai seguenti segni clinici:

  • Perdita del liquido amniotico attraverso la cervice e il raggruppamento visivo del liquido amniotico nella parte posteriore della vagina.
  • PH alcalino della scarica dalla cervice e dalla vagina (viene rilevato dal test di nitrazina in cui la carta gialla di nitrazina diventa blu al pH alcalino).
  • Test al microscopio su cui è consentito asciugare le secrezioni cervicovaginali e osservarle al microscopio per vedere se presenta modelli simili a felci.
  • Diminuzione del volume del liquido amniotico.

Complicazioni di rottura prematura delle membrane

Le complicanze neonatali dipendono dal periodo gestazionale in cui si è verificata la rottura prematura della membrana. Se si verifica prima del termine, il rischio di mortalità neonatale aumenta di 3 volte e anche il rischio che il bambino sviluppi la sindrome da distress respiratorio sia elevato. Se si soffre di una rottura prematura del prematuro, si ha una probabilità dell'1-2% di perdere il proprio bambino a causa di infezioni e incidenti del cavo. Aumenta anche il rischio di infezioni del sacco amniotico, sviluppo incompleto dei polmoni e deformità scheletriche nel bambino, prolasso del cavo e disturbi neuro-evolutivi nei neonati.

La complicazione materna comune è la corioamnionite. È una condizione in cui vi è un'infezione del sacco amniotico (membrane che coprono il feto) e si verifica nel 13% - 60% delle donne in gravidanza. La rottura prematura della membrana aumenta anche il rischio di consegne cesaree e complicanze associate.

Gestione della rottura prematura delle membrane

Se hai 37 settimane o più, il medico indurrà il travaglio. Tuttavia, se le membrane si rompono prima che il medico può raccomandare riposo a letto e farmaci per prolungare la gravidanza e prevenire le infezioni.

La rottura delle membrane amniotiche di solito porta all'induzione spontanea del travaglio. Il sacco amniotico funge da barriera contro il microorganismo nella vagina dall'ascesa all'utero. Quando le membrane amniotiche si rompono, il rischio di infezione è elevato e quindi il travaglio viene solitamente indotto entro 12-24 ore se non si verifica spontaneamente.

Quando consultate il vostro medico, prima confermeranno la diagnosi; l'età e le condizioni di salute del feto e quindi decidere il metodo di nascita del feto.

Dopo la rottura delle membrane la maggior parte delle donne entra in lavoro spontaneamente. Tuttavia, circa il 50% delle donne rimane incinta per una settimana e solo un piccolo numero di donne rimane incinta per 3-4 settimane. In meno del 10% delle donne in gravidanza, la membrana rotta si chiude spontaneamente. Le membrane hanno una probabilità più alta di sigillarsi spontaneamente se la rottura è dovuta all'amniocentesi.

Se il medico stabilisce che il feto e la madre sono stabili, possono decidere di consentire la prosecuzione della gravidanza. Tuttavia, vi è un alto rischio di incidenza di infezioni come corioamnionite, endometrite, sepsi e decessi materni.

Farmaci che possono essere utilizzati

Se il medico decide che è sicuro lasciare continuare la gravidanza dopo la rottura della membrana, possono somministrare determinati antibiotici che aiutano a prolungare la gravidanza. Amoxicillina, eritromicina, ampicillina sono alcuni degli antibiotici che vengono generalmente somministrati. È attualmente raccomandato che i pazienti debbano essere trattati con terapia antibiotica per 7 giorni dopo i quali deve essere interrotto per evitare lo sviluppo di ceppi antibiotici resistenti. Anche la chemioprofilassi Beta-Hemolytic Streptococcus (GBS) del gruppo B viene somministrata per prevenire l'infezione da GBS che può portare alla sepsi nel feto, causando la morte del feto.

I corticosteroidi come il betametasone sono somministrati per accelerare la maturità dei polmoni del feto e ridurre il rischio di sviluppo di condizioni come sindrome da distress respiratorio, emorragia intraventricolare (sanguinamento nel cervello del bambino) e enterocolite necrotizzante (l'intestino dei neonati è infetto con batteri).

Questi sono farmaci usati per prevenire il travaglio prematuro. Tocolitici come il solfato di magnesio quando somministrato sono stati trovati per ridurre i disturbi del neurosviluppo nel bambino. Si raccomanda di somministrare il solfato di magnesio come bolo di 4- 6 g per 12-24 ore con una dose di mantenimento di 1-2 g di bolo.

Se soffre di una rottura prematura, il medico induce il travaglio quando l'età gestazionale del feto è più di 34 settimane per prevenire le infezioni. Il travaglio viene solitamente indotto tra 32 - 34 settimane se i polmoni fetali sono maturi. L'età gestazionale ideale per l'induzione del travaglio dipende dalla decisione del medico.

La rottura prematura delle membrane può essere prevenuta?

Poiché la causa non è ancora nota, non ci sono informazioni su come prevenirlo. Tuttavia, si raccomanda di consultare regolarmente il medico durante la gravidanza e di non perdere nessun appuntamento. Ciò aiuterà nella diagnosi precoce e nella cura della condizione che garantirà una consegna sicura.

Guarda il video: Under the dome Sotto la cupola (Novembre 2019).

Загрузка...