Rimanere incinta

Qual è il tasso di successo di Clomid per la gravidanza?

Clomid (clomifene citrato) è un farmaco di fertilità che è stato utilizzato dagli anni '50. Il Dr. Mark Leondires della Reproductive Medicine Associates del Connecticut afferma che è stato originariamente usato come trattamento per il cancro al seno poiché ha proprietà anti-estrogeniche. Tuttavia, è stato scoperto che il clomifene aiuta anche a indurre l'ovulazione. Clomid e gravidanza hanno una relazione lunga e stretta. Quindi da allora, Clomid è stato usato come farmaco per promuovere l'ovulazione naturale nelle donne che vogliono rimanere incinta.

Chi può prendere Clomid per la gravidanza?

Quando si tratta di clomid e gravidanza, chi dovrebbe assumere il Clomid e in quali condizioni si utilizzerà Clomid?

1. Sindrome dell'ovaio policistico

I medici di solito raccomandano Clomid per il trattamento dei disturbi dell'ovulazione dovuti alla sindrome dell'ovaio policistico.

2. Infertilità

Oltre a questo, possono anche usarlo per indurre l'ovulazione in donne con infertilità inspiegabile, il che significa che, nonostante i normali esami fisici e i risultati dei test di laboratorio, non sono in grado di concepire un bambino. Può essere usato in combinazione con Metformina (glucofagia), un farmaco solitamente usato per regolare i livelli di insulina, che può aiutare a stimolare l'ovulazione.

3. Durante il trattamento per la fertilità

Clomid può anche essere usato prima che una donna subisca trattamenti di fertilità come l'inseminazione artificiale per aumentare le sue possibilità di gravidanza.

Qual è il tasso di successo di Clomid per la gravidanza?

Anche se si tratta di un farmaco approvato dal medico e c'è una relazione lunga e stretta tra Clomid e gravidanza, non vi è una solida evidenza che Clomid sia efficace nell'aumentare i tassi di gravidanza in tutte le donne. Se stai cercando di rimanere incinta, probabilmente vorresti sapere se il trattamento con Clomid ti aiuterà a ovulare e concepire un bambino.

Alcuni studi suggeriscono che il trattamento con Clomid nelle donne che hanno problemi con l'ovulazione può causare nella maggior parte di loro (circa l'80%) il rilascio di un ovulo dalle ovaie entro il primo ciclo di trattamento.

Tuttavia, rimanere incinta è un'altra storia. Le probabilità di rimanere incinta durante il primo ciclo sono solo del 30%. Eppure, questo è quasi simile alle probabilità di concepire un bambino (25%) in qualsiasi momento in coppie che non hanno problemi di fertilità.

Pertanto, non scoraggiarti se non rimani incinta nel primo mese di trattamento. Quasi la metà delle coppie trattate con Clomid è in grado di concepire un bambino entro i primi sei mesi.

Il trattamento con Clomid è in genere limitato a 6 mesi consecutivi.

Come ottenere rapidamente incinta su Clomid

Clomid e gravidanza hanno qualche connessione in quanto Clomid può essere efficace per alcune donne che vogliono rimanere incinta. Ma la cosa è come puoi concepire rapidamente con esso?

passi

descrizioni

Richiedi una prescrizione

È necessario ottenere una prescrizione del medico per Clomid. Tuttavia, prima che un medico ti dia una prescrizione, ti valuterà innanzitutto se sei un buon candidato per il trattamento. Le donne che hanno cercato di rimanere incinte per meno di un anno possono essere avvisate di aspettare prima di sottoporsi alle cure.

Risparmia acquistando clomifene citrato

I farmaci per la fertilità non sono coperti da assicurazione e potrebbero essere necessari diversi trattamenti prima di riuscire a concepire un bambino. Invece di acquistare il marchio Clomid, puoi risparmiare denaro chiedendo una prescrizione per il farmaco generico.

Prendi il farmaco come indicato

Le compresse di Clomid o Clomifene vengono assunte dal terzo al settimo giorno del ciclo mestruale. Tuttavia, alcuni medici potrebbero consigliarti di portarlo dal quinto al nono giorno del ciclo. Ricorda che il primo giorno del tuo ciclo è il giorno in cui inizia la vera emorragia mestruale, non la localizzazione.

Non è necessaria l'ecografia giornaliera

Il medico può decidere di monitorare gli effetti di Clomid sulla sua ovulazione prendendo l'ecografia giornaliera. Questa procedura non garantisce che rimarrai incinta. È quindi un aiuto di monitoraggio costoso, e si può scegliere di saltare per risparmiare denaro.

Fai sesso ogni altro giorno

A partire dal settimo giorno del ciclo, puoi pianificare di avere rapporti sessuali a giorni alterni per consentire agli spermatozoi di accumularsi nel corpo del tuo partner. Evita di fare sesso più spesso di questo perché potrebbe ridurre le tue possibilità di rimanere incinta.

Controlla il tuo muco cervicale

Saprai se stai ovulando dalla qualità del tuo muco cervicale. A partire dal 10 ° giorno del ciclo, controlla se il tuo muco ha la consistenza di un albume. Questo indica che l'ovulazione avverrà presto.

Verifica se stai ovulando usando un kit di ovulazione

È inoltre possibile verificare se si è l'ovulazione utilizzando un kit che prevede l'ovulazione. Questo può essere acquistato da banco e può aiutare a confermare se è il momento di rimanere incinta. Se è positivo, avere rapporti sessuali per due giorni di seguito. Dopo questo, torna al tuo programma di ogni altro giorno.

Controlla se sei incinta

Utilizzando un test di gravidanza domiciliare, controlla se i tuoi sforzi hanno successo il giorno 28 o successivo. Non devi aspettare troppo a lungo prima di sapere che succede!

Quali sono gli effetti collaterali di Clomid?

Nonostante la lunga e stretta relazione tra Clomid e la gravidanza, possono ancora verificarsi effetti collaterali a cui va prestata particolare attenzione.

1. Effetti secondari minori

Molti farmaci per la fertilità, come tutti gli altri medicinali, possono causare alcuni lievi effetti collaterali. Questi includono dolore addominale e gonfiore, tensione mammaria, nausea, vomito, insonnia, visione offuscata, affaticamento, mal di testa, depressione e aumento di peso. In alcune donne possono svilupparsi cisti ovariche.

2. Nascite gemelle

Le donne trattate con farmaci per la fertilità hanno il 10% di possibilità di partorire gemelli. In rari casi si sviluppano anche triplette o gravidanze multiple ancora più grandi, che possono aumentare il rischio di complicazioni di una donna come aborto spontaneo.

3. Effetti emotivi

I trattamenti per la fertilità possono essere una fonte di stress emotivo, a causa dell'anticipazione e del lungo processo di trattamento in questione. Avrai quindi bisogno del tuo partner o del supporto di un amico per aiutarti a passare attraverso le visite del medico e le fasi di follow-up coinvolte nel trattamento.

4. Sindrome da iperstimolazione ovarica

L'uso di clomid con altri potenti farmaci per la fertilità a volte porta allo sviluppo della sindrome da iperstimolazione ovarica o OHSS. Questo è caratterizzato da gonfiore e aumento di peso. Alcune donne hanno anche mancanza di respiro, dolore pelvico, vertigini, nausea e vomito. Questa condizione si verifica quando le ovaie producono più uova. Questo fa sì che le ovaie si gonfino più volte delle loro dimensioni normali, perdendo liquido nella cavità addominale. Di solito non è necessario alcun trattamento, anche se in alcuni casi potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale per il monitoraggio.

5. Cancro alle ovaie

Anche se questa era una preoccupazione, gli studi dimostrano che l'uso di farmaci per la fertilità non aumenta necessariamente il rischio di cancro nelle ovaie, anche se i trattamenti richiedono più di 12 mesi.

Cerchi ulteriori informazioni su come Clomid funziona e su quali effetti collaterali provoca Clomid? Guarda il video qui di seguito:

Загрузка...