Bambino

Quali sono i segni e i sintomi delle allergie Baby?

Quando il sistema immunitario risponde in modo inappropriato o considera una sostanza innocua come un virus, un batterio o un parassita, si innesca una reazione allergica. Il corpo può a volte reagire a sostanze come pollini o alcuni alimenti come nocivi e rilasciare anticorpi per combatterli. La presenza di questi anticorpi causa poi gonfiore o infiammazione dei tessuti.

A volte i genitori non si rendono conto che questi sintomi potrebbero essere reazioni allergiche e passare loro come l'acne fredda, infantile, lo stomaco sconvolto o anche come un bambino esigente. Questi potrebbero essere sintomi di breve durata tra cui naso che cola e malessere pure. Tuttavia, va notato che questi non possono sempre essere una reazione allergica.

Quali sono i segni e i sintomi delle allergie Baby?

I segni e i sintomi delle reazioni allergiche dipendono dall'età del bambino e anche dall'organo dove si manifestano i sintomi.

  • Pelle. Le reazioni allergiche che appaiono sulla pelle sono di solito eruzioni cutanee o alveari con segni di filetto rossi. Queste reazioni molto comuni sono pruriginose e sollevate.
  • Apparato digerente. I sintomi possono variare da nausea, vomito e crampi addominali alla diarrea.
  • Naso. Quando gli allergeni vengono inalati, causano reazioni molto comuni come il naso che cola e gli starnuti. Le allergie nasali possono provocare febbre da fieno e rinite allergica che provoca anche lacrimazione e lacrimazione.
  • Altri sintomi Altri sintomi includono asma che causa respirazione rapida e superficiale, respiro sibilante e tosse secca.

Quando vedere un dottore

Se ritieni che i sintomi mostrati dal tuo bambino siano causati da allergeni o se senti la presenza di allergeni attorno al bambino, devi informare il medico. In caso di grave reazione allergica, contattare immediatamente il team di assistenza medica di emergenza.

I sintomi di grave reazione allergica o anafilassi devono essere comunicati al medico. Se il tuo bambino ha avuto una tale reazione in passato, è importante informare un medico specializzato in allergie e immunologia. La valutazione completa, la diagnosi, la gestione a lungo termine dell'anafilassi sono complicate e quindi critiche.

Quali sono le cause delle allergie bambino?

La sostanza che causa una reazione immunitaria nel corpo è chiamata un allergene. Il corpo considera questo allergene come una sostanza dannosa in modo errato e causa il rilascio di sostanze chimiche come istamine per combatterli. Questi prodotti chimici causano irritazione nel corpo e altri sintomi come naso che cola, starnuti, prurito, tosse ed eruzioni cutanee.

I sintomi possono essere lievi o gravi, stagionali o in corso se l'esposizione all'allergene è in corso. Il bambino può essere esposto all'allergene toccandolo, respirandolo, mangiandolo o anche attraverso l'iniezione.

Quando la reazione allergica è molto grave, può provocare uno shock anafilattico, che causa difficoltà di respirazione e gonfiore e può essere potenzialmente letale.

Allergeni comuni

Allergene

Descrizione / Esempi

Cibo

Gli allergeni alimentari più comuni sono latte, pesce, molluschi, noci, grano e uova. I sintomi più comuni includono asma, orticaria, vomito, diarrea e gonfiore intorno alla bocca. La reazione può essere vista in pochi minuti dal consumo degli alimenti. È meglio evitare questi alimenti o prendere antistaminici o steroidi per il trattamento. In casi estremi si devono somministrare iniezioni di adrenalina.

Droga

Alcune persone sono allergiche a determinati farmaci come la penicillina o l'aspirina ei sintomi sono abbastanza simili alle allergie alimentari. Potrebbe essere lieve o pericolosa per la vita come orticaria, prurito agli occhi, congestione, gonfiore intorno alla bocca e alla gola. In caso di tosse o congestione polmonare, possono essere somministrati broncodilatatori. Altro trattamento sarebbe anti-istamine o steroidi e adrenalina per casi estremi

latice

I guanti in lattice e alcuni dispositivi medici possono scatenare l'allergia al lattice nelle persone. I sintomi includono arrossamento della pelle, prurito, starnuti, tosse, respiro sibilante, dispnea, lacrimazione, orticaria e persino problemi gastrointestinali. Il contatto con i prodotti in lattice deve essere evitato e si possono prendere antistaminici e steroidi.

Pungiglione d'insetti

Insetti come api, formiche di fuoco, giacche gialle, calabroni e vespe possono causare reazioni allergiche. Tutti avranno gonfiore, prurito e arrossamento sul pungiglione degli insetti. Persone allergiche che presentano sintomi come nausea, affaticamento, febbre e persino shock anafilattico. In questi casi vengono somministrati colpi di epinefrina. Anti-istamine possono essere presi per rivivere il dolore, gonfiore e prurito.

Peli di animali e scarafaggi

I peli di animali, le proteine ​​presenti nelle ghiandole sebacee secrete dalla pelle animale, compresi gli scarafaggi, possono causare reazioni allergiche. Potrebbero volerci anni per placarsi e includere sintomi come starnuti, congestione, prurito e lacrimazione. Evitare l'esposizione, antistaminici, decongestionanti, steroidi nasali sono utili quando si tratta di questa allergia. L'allergia al dander può essere evitata lavando gli animali domestici settimanalmente e tenendoli lontani dai mobili.

Acari della polvere

Gli acari della polvere sono organismi microscopici che prosperano nella polvere domestica. Può innescare sintomi allergici che durano un anno invece che stagionali. Il trattamento comprende antistaminici, decongestionanti o spray nasali. Mantenere l'umidità inferiore al 45% aiuta. Usando i cuscini anallergici, lavare i fogli in acqua calda, utilizzando le coperture degli acari della polvere sono anche utili.

Polline

I grani di polline possono causare reazioni come raffreddore da fieno o allergie stagionali. Provoca sintomi come starnuti, naso che cola, congestione nasale, lacrimazione, ecc. Possono essere presi antistaminici come Benadryl, Allegra ecc. Possono anche essere somministrati decongestionanti orali e nasali. Possono anche essere somministrati colpi allergici o immunoterapia. Stare in casa nelle giornate ventose o usare l'aria condizionata è un'opzione.

Muffa

Le muffe sono simili al polline. Tuttavia, sono spore di funghi e si trovano in aree umide come scantinati, bagni, erba, mucchi di foglie, fieno, pacciame e sotto i funghi. Questo è un tipo stagionale di allergia e l'utilizzo di maschere aiuta a evitare qualsiasi innesco. I sintomi sono simili alle allergie da pollini e acari della polvere.

Quali sono i trattamenti per le allergie Baby?

  • Evitare allergeni

Evitare tutto ciò che è noto per causare allergia nel bambino è la parte più importante della gestione delle allergie. I familiari e i fornitori di assistenza all'infanzia devono essere informati di tali allergeni e devono essere tenuti lontani dal bambino. Passare a prodotti ipoallergenici e rimuovere prodotti alimentari come le arachidi può essere utile.

  • Utilizzare farmaci

Farmaci come l'antistaminico aiutano a rivivere il prurito, l'orticaria e il naso che cola che può verificarsi durante una reazione allergica. I medici possono anche prescrivere farmaci giornalieri per evitare e controllare l'allergia. Deve essere evitato l'uso di medicinali OTC senza il parere del medico. L'immunoterapia può essere provata dove vengono somministrate piccole quantità di allergeni per desensibilizzare il bambino.

Suggerimenti su come evitare gli allergeni

L'esposizione a allergeni comunemente trovati può essere minimizzata da:

  • Utilizzo di coperture anti-acaro della polvere su materassi e cuscini
  • Tenere i tuoi animali domestici lontani da casa per una settimana
  • Liberarsi dei cuscini di piume
  • Utilizzo di detergenti ipoallergenici

Guarda il video per sapere come dire che allergia ha il tuo bambino:

Guarda il video: Trauma cranico nel bambino (Dicembre 2019).

Загрузка...