Bambino

Quali sono i sintomi dell'influenza dello stomaco nei bambini?

C'è una possibilità che tuo figlio possa soffrire dell'influenza virale dello stomaco conosciuta come gastroenterite che colpisce il tratto intestinale. La gastroenterite dura solo un paio di giorni sebbene sia molto diversa dall'influenza. L'influenza dello stomaco è considerata altamente contagiosa ed è una delle malattie più comuni negli Stati Uniti. Baby Center crede che quasi ogni bambino prenderebbe l'influenza dello stomaco una volta per lo meno con il suo miglior trattamento essendo una modifica nella dieta. L'articolo spiega come riconoscere i sintomi dell'influenza dello stomaco nel bambino, quando è necessario chiamare il medico e cosa si può fare per gestire adeguatamente la situazione.

Quali sono i sintomi dell'influenza dello stomaco nei bambini?

La gastroenterite si manifesta solitamente sotto forma di vomito lieve o grave, dolore all'addome, dolori muscolari e diarrea con sintomi che durano da un paio d'ore ad alcuni giorni.

1. Febbre

La febbre è solitamente un buon indicatore dei virus dello stomaco nei bambini con la febbre che è la risposta del corpo per affrontare il virus. Mentre una normale febbre può essere autorizzata a fare il suo corso, se va troppo in alto, dovresti fare degli sforzi per abbassare la temperatura. Non dovresti preoccuparti della febbre molto se l'umore giocoso del tuo bambino non ne risente.

Come affrontare: Nel caso in cui il bambino inizi a piangere e inizi a sentirsi stanco, è quindi importante affrontare la febbre sia con un pezzo di stoffa fresco che con medicinali da banco.

2. Diarrea

Il sintomo più comune di un virus virale dello stomaco nei bambini è la diarrea che può causare la perdita di molti liquidi a causa delle feci molli. Mentre non dovresti somministrare alcun farmaco anti-diarrea al bambino, dovresti assicurarti che il bambino non si disidrati a causa delle feci costanti.

Come affrontare: Se il bambino mostra segni di disidratazione come labbra secche o occhi infossati, dovresti chiamare il tuo medico per sapere come affrontare il problema. Se il tuo bambino è allattato al seno, dovresti nutrirlo più frequentemente in modo da compensare la perdita di liquidi.

Quando tuo figlio è più grande, dare i fluidi del bambino ogni mezz'ora è spesso la scelta migliore se i sintomi del bambino indicano l'infezione contagiosa dello stomaco. Un paio di once di liquidi dovrebbero essere sufficienti con acqua o trucioli di ghiaccio che sono le opzioni migliori. Dovresti evitare succhi o altre bevande, poiché lo zucchero può peggiorare la diarrea.

3. vomito

Anche i virus dello stomaco fanno conoscere la loro presenza attraverso il vomito, che rimane un sintomo comune sia dei virus dello stomaco sia dell'avvelenamento da cibo. I bambini di solito si arrabbiano di più con il vomito perché può stressarli.

Come affrontare: È importante stare sempre con il bambino quando inizia a vomitare e passa le feci bagnate e si deve somministrare i fluidi del bambino attraverso una siringa ogni mezz'ora. Se le condizioni del bambino non migliorano e se diventa troppo debole, dovresti portare subito il bambino all'ospedale.

Offrire cibo solido per compensare l'energia persa: Se il tuo bambino va in giro per otto ore senza vomitare, non dovresti esitare a dare a tuo figlio cibi insipidi come purè di patate o persino pane o riso. Resta integro che si compensano i nutrienti persi del bambino a causa del vomito e della diarrea dando al bambino cibo solido. Nel caso in cui il bambino non vomiti per un giorno intero, è possibile riportare facilmente il bambino alla dieta normale, anche se è necessario evitare i latticini per almeno due giorni.

Quando chiamare un medico

È meglio chiamare il medico se tuo figlio

  • Ha una febbre di 103 gradi o superiore
  • È stato costantemente vomitando nelle ultime 48 ore circa.
  • Sta avendo sangue nelle feci.
  • Mostra sintomi di disidratazione come stanchezza e sonnolenza, occhi infossati, sete ardente, piedi e mani freddi e passaggio ridotto di urina.

Il bambino potrebbe essere ricoverato in ospedale in questo caso, mentre il bambino potrebbe addirittura aver bisogno di una flebo per sostituire l'energia persa. Nel caso in cui il medico non risponda alla chiamata, è necessario portare il bambino al pronto soccorso nel caso in cui mostri segni di disidratazione. Il medico raccomandava di solito la disidratazione IV nel caso in cui il bambino fosse fortemente disidratato e potesse tenere il bambino in ospedale anche per alcune ore. Il medico potrebbe anche prescrivere un corso di antibiotici se l'esame del sangue del bambino mostra che il bambino ha un'infezione (batterica o parassitaria). Non c'è motivo di preoccuparsi anche se non verrà mantenuto per più di qualche ora e dovrebbe andare bene entro un paio di giorni o giù di lì.

Dot non usare farmaci senza consultazione

I genitori di solito trattano i sintomi con un'infezione virale come la gastroenterite con farmaci. Questo è in realtà un errore in quanto l'infezione virale deve solo seguire il suo corso con farmaci che non sono di alcun aiuto. Quindi, è importante che tu non fornisca farmaci che curano la diarrea poiché potrebbero causare vari effetti collaterali.

La cosa migliore da fare è chiamare semplicemente il medico di tuo figlio e informarlo sulle condizioni del bambino. Assicurati di informare anche il medico se il bambino si sente a disagio a causa della febbre, dal momento che il medico ti informerà sul corretto dosaggio di acetaminofene o ibuprofene. È meglio evitare l'aspirina quando si ha a che fare con la febbre da bambino, poiché esiste una piccola possibilità che possa causare la sindrome di Reye che è una malattia fatale anche se è molto rara.

Che cosa causa l'influenza dello stomaco nei bambini?

Poiché la gastroenterite virale o l'influenza dello stomaco sono altamente contagiose, possono essere trasferiti al bambino da chiunque o qualsiasi cosa contenga il virus. Potrebbe ottenerlo condividendo qualsiasi utensile con qualcuno che soffre del virus o mangiando qualcosa che è stato contaminato da esso o bevendo acqua che ha parassiti o batteri. C'è anche la possibilità che un bambino raccolga il virus attraverso una materia fecale contaminata dal virus semplicemente toccandolo e poi mettendo le mani in bocca.

Come prevenire l'influenza dello stomaco nei bambini

Dovresti portare a tuo figlio tre vaccini contro il rotavirus per prevenire il rotavirus (capace di provocare febbre, diarrea e vomito) con la prima dose quando il bambino ha due mesi, il secondo quando il bambino ha quattro mesi e il terzo quando il bambino ha sei mesi.

Per assicurarti che il tuo bambino non prenda il virus, dovresti assicurarti di lavarti le mani prima e dopo aver cambiato il pannolino e quando fai il cibo. Dovresti anche chiedere la stessa cosa ai tuoi familiari, mentre dovresti fare lo stesso anche con il tuo bambino.

Загрузка...