Bambino

Poop per bambini allattati al seno - New Kids Center

Essere genitori di un nuovo nato è un affare difficile; hanno abitudini di sonno diverse, abitudini alimentari e modi diversi per comunicare i loro sentimenti. Così è il caso con il loro materiale escretore. Cambia nel tempo; inizialmente è verdastro (con una consistenza quasi fluida, costituita principalmente da liquido amniotico e muco), noto anche come meconio; tuttavia, quando il bambino cresce e subisce cambiamenti evolutivi e dietetici, il colore, la consistenza e l'aspetto della cacca diventano più adulti. La caratteristica normale e adatta all'età della cacca del bambino dipende da diversi fattori come l'età del bambino, le abitudini alimentari e se il bambino ha iniziato solidi o meno. Come madre, devi sapere quando la cacca del tuo bambino allattato al seno è normale e quando ti devi preoccupare.

Come è la cacca dei bambini allattati?

La dieta di un bambino influisce direttamente sul contenuto della cacca. Quando un bambino viene allattato al seno, le sue feci diventano morbide e di colore più chiaro. I bambini possono passare le feci dopo ogni pasto (o quattro volte al giorno in media), possono persino passare uno sgabello due o tre volte a settimana, ma non dovrebbe essere un problema finché le feci sono morbide e il colore è consistente. All'inizio, i bambini passano uno sgabello nero-verdastro e simile al catrame, ciò è dovuto alla presenza di colostro nel latte.

Quando l'allattamento al seno diventa più latteo, la consistenza delle feci diventa più consistente e cambia colore in giallo-verdastro. Anche la frequenza con cui viene passato lo sgabello diminuisce. In alcuni casi, quando il bambino passa feci acquatiche molto frequenti, è probabile che l'intestino del bambino sia irritato a causa di potenziali allergie alimentari. In tutti questi casi, valuta attentamente la tua dieta ed evita i prodotti caseari (latte, formaggio, yogurt) dalla tua dieta per un periodo di almeno 3 settimane.

Cambierà la cacca dei bambini allattati se passerò dal seno alla bottiglia?

Quando il bambino deve essere spostato dall'allattamento al seno al biberon, la transizione dovrebbe essere più graduale o liscia (per un periodo di diverse settimane). Ciò consente al sistema digestivo del bambino di adattarsi correttamente e quindi prevenire bruschi cambiamenti nel sistema digestivo ed escretore. Inoltre, è anche molto salutare per te in quanto riduce al minimo il rischio di sviluppare mastite (seno doloroso, rosso o infiammato). In caso di bruschi cambiamenti, il bambino ha maggiori probabilità di sviluppare problemi di stipsi e digestione.

Ecco un video che potrebbe evidenziare in modo più efficace la differenza tra la cacca dei bambini allattati al seno e la cacca del bambino alimentata con formula:

Quali sono alcuni problemi comuni segnalati nella cacca dei bambini allattati?

Di seguito sono riportati alcuni dei problemi segnalati più frequentemente che vengono spesso riscontrati dai bambini allattati al seno:

1. Non Pooping per giorni

Se i bambini non si abbattono regolarmente o frequentemente come fanno sempre, non è sempre qualcosa di cui preoccuparsi. Questo perché l'allattamento al seno dei bambini è così arricchito con l'alimentazione che non c'è quasi nessun rifiuto.

Quello che i genitori dovrebbero cercare è un cambiamento di umore, abitudini di sonno, abitudini alimentari e qualsiasi cambiamento fisico nel bambino. A volte il bambino avrà uno stomaco rigido, mostra segni di disagio quando passa feci che indicano tutti un problema di movimento intestinale. In tal caso il medico deve essere consultato immediatamente.

2. Diarrea o cacca acquosa

I genitori dovrebbero notare se il bambino ha delle feci molto liquide, ciò indicherebbe la diarrea. In tal caso il bambino passerà le feci più frequentemente. Sarà molto debole e uscirà improvvisamente.

Ci sono diversi motivi per cui un bambino può avere la diarrea. L'infezione gastrointestinale, l'eccessiva dieta liquida, l'allergia a determinati alimenti e la reazione ai farmaci sono le cause più comuni di diarrea. Se questa condizione persiste per un giorno, è necessario ricorrere immediatamente alle cure mediche, poiché aumentano le possibilità di disidratazione.

3. Stitichezza

Se il bambino ha difficoltà a passare le feci o il suo viso diventa rosso vivo potrebbe essere un'indicazione di costipazione. Quando un bambino ha la stitichezza, di solito mostra segni come irritazione o pianto mentre passa le feci. A volte un po 'di sangue è anche osservabile a causa della rottura della pelle.

I bambini allattati al seno non sono spesso costipati a causa del colostro nel latte materno, che agisce come un lieve lassativo, ma i bambini che vengono alimentati da una bottiglia possono soffrire di stitichezza, a causa di un eccesso di acqua o solido. Inoltre a volte il bambino può essere disidratato per un lungo periodo risultante in feci dure. Febbre e farmaci possono anche causare stitichezza.

4. Cacca verde

Cacca di colore verde può indicare troppa assunzione di lattosio, il lattosio è una parte del latte materno, e quindi l'eccesso di alimentazione è indicato qui.

Se il bambino sta mangiando correttamente e ha ancora una cacca di colore verde, può indicare una reazione farmacologica, un'allergia alimentare o un insetto gastrico. Se il colore della cacca non cambia dopo 24 ore, è necessario visitare un pediatra.

5. Cacca macchiata di sangue

La cacca macchiata di sangue è indicativa di stitichezza, questo accade quando la pelle intorno all'animale si rompe (ragade anale) a causa dell'eccessiva pressione applicata per far passare le feci. Tuttavia, un tale sgabello dovrebbe essere controllato dal medico per escludere qualsiasi altra malattia.

6. Cacca molto gialla o pallida

La cacca pallida o gialla è comune nei bambini che stanno avendo ittero attivo. Altri segni di ittero nei neonati sono la colorazione giallastra della pelle, l'ingiallimento della sclera (porzione visibile dell'occhio) e la più frequente cagata. Il pooping fisiologico è visto nei neonati e si risolve spontaneamente in pochi giorni senza trattamento; tuttavia, se il bambino ha problemi anche dopo 2 settimane, parla con un pediatra o con la moglie.

Guarda il video: BearCity 3 (Novembre 2019).

Загрузка...