Parenting

5 tipi principali di autismo

Molti genitori sono preoccupati per l'autismo; in realtà sono spesso i primi a notare problemi nei loro figli che potrebbero portare a quella diagnosi. Tuttavia, alcuni genitori o medici potrebbero essere in un po 'di rifiuto, e cercare di minimizzare i sintomi per tutto il tempo che possono. È molto importante che i bambini che sono sospettati di avere un disturbo dell'autismo siano valutati da un professionista. Una volta che sai che tuo figlio ha l'autismo, dovresti identificare il tipo di autismo che ha. Con i 5 principali tipi di autismo elencati di seguito, scoprirai cosa cercare e come aiutare al meglio tuo figlio.

5 tipi principali di autismo

Ci sono molti livelli nello spettro autistico, ma questi sono i tipi più comuni di autismo che potresti incontrare. Tieni presente che alcuni di questi imiteranno altre condizioni o problemi, quindi è sempre meglio verificare con un esperto di autismo se sei molto preoccupato che il bambino possa presentare uno dei seguenti sintomi.

1. Sindrome di Asperger

Nella maggior parte dei casi, i bambini che hanno la sindrome di Asperger vengono diagnosticati molto più tardi, di solito tra i cinque ei nove anni, e forse anche dopo. Questi giovani hanno spesso intelligenza normale e sviluppo del linguaggio, ma abilità sociali gravemente compromesse.

Sintomi: I segni della sindrome di Asperger comprendono scarse interazioni sociali, strani schemi linguistici, ossessioni, poche espressioni facciali, mancanza di comprensione del linguaggio corporeo degli altri, routine ossessive, estrema sensibilità a determinati stimoli e interessi limitati. Altri segni potrebbero includere goffaggine e ritardi nello sviluppo delle abilità motorie.

2. Disturbo pervasivo dello sviluppo, non altrimenti specificato (PDD-NOS)

Questo si riferisce a una serie di disturbi che includono ritardi nello sviluppo, incluso lo sviluppo sociale, la comunicazione e la capacità di usare la propria immaginazione. I genitori potrebbero notare un problema quando il loro bambino non cammina, parla o si sviluppa bene.

Sintomi: I bambini con questo tipo di autismo avranno ritardi nelle fasi di sviluppo, in particolare di comunicazione e sviluppo sociale. Potrebbero essere confusi riguardo al mondo che li circonda e avere difficoltà a capire come funziona.

3. Disturbo autistico

I bambini con disturbo autistico hanno notevoli difficoltà nel comunicare e relazionarsi con altre persone. Questi bambini inizieranno a mostrare segni sin da piccoli e continueranno a mostrare ulteriori segni man mano che cresceranno. Alcuni hanno intelligenza inferiore alla media, ma molti hanno un'intelligenza media o superiore alla media e sono considerati "ad alto funzionamento". L'autismo potrebbe presentarsi con altri problemi, come la sindrome dell'X fragile o l'epilessia.

Sintomi: I sintomi del disturbo autistico includono l'incapacità di comunicare, incluso non incontrare gli occhi degli altri, non rispondere al loro nome, nessun cambiamento di tono quando parlano e ripetizione di comportamenti particolari. Potrebbero anche diventare fissi su certe cose, come una particolare parte di un giocattolo al posto dell'intero giocattolo. Tendono ad usare la loro visione periferica piuttosto che guardare dritto a qualcosa o qualcuno, e potrebbero anche avere problemi sensoriali, come problemi con certe trame o suoni.

4. Sindrome di Rett

Ciò si verifica quasi esclusivamente nelle ragazze e tende a presentarsi intorno ai sei mesi di età e progredisce attraverso il resto della vita del bambino. La gravità varia da un bambino all'altro, ma generalmente segue uno schema di degenerazione mentale e fisica.

Sintomi: I sintomi iniziano spesso con un comportamento che sembra autistico, ma poi progredisce in problemi di sonno, difficoltà respiratorie, una strana andatura, digrignamento dei denti, crescita rallentata, convulsioni e un rallentamento delle capacità cognitive. L'insorgenza precoce di solito avviene prima dei 18 mesi di età e include ritardi nelle abilità motorie o perdita di abilità che erano già state acquisite. Tra l'età di uno e quattro anni, il bambino inizia a perdere certe abilità, come parlare e abilità manuali. Tra i quattro ei dieci anni, il bambino inizia un declino fisico. Nelle fasi finali, il declino fisico può essere molto grave.

5. Disturbo dell'integrazione infantile

Questo disturbo complesso include numerosi aspetti diversi dello sviluppo di un bambino. La ricerca suggerisce che la neurobiologia del cervello gioca un ruolo importante. È anche associato a convulsioni o disturbi medici del cervello, ma la rarità della condizione significa che è stata fatta poca ricerca.

Sintomi: La maggior parte dei bambini con questa sindrome tendono ad avere uno sviluppo normale fino all'età di due anni, ma gradualmente iniziano a perdere tutto ciò che hanno appreso dopo questo periodo. La perdita può essere graduale, ma il più delle volte accade molto velocemente nel giro di pochi mesi. La transizione può iniziare con improvvisi cambiamenti nel comportamento, come l'agitazione o la rabbia, che è seguita dalla perdita del controllo dell'intestino o della vescica. I bambini con CDD potrebbero ripetere certi comportamenti più e più volte e può essere molto difficile passare da un'attività all'altra. Perdono praticamente tutte le abilità sociali e la maggior parte delle abilità di auto-aiuto, come nutrirsi da soli. Anche se la regressione di solito si ferma, le perdite non vengono recuperate.

Se sei curioso di saperne di più sui tipi di autismo, compresi i sintomi e i cambiamenti comportamentali dei vari gradi del disturbo, questo video può aiutare:

Note importanti: Se sospetti che tuo figlio possa avere segni di autismo, parla subito con un medico. Anche se alcuni medici potrebbero dire che il tuo bambino sta semplicemente subendo un lieve ritardo nello sviluppo, assicurati di osservare da vicino altri segnali che potrebbero allertare l'autismo. Se hai ulteriori dubbi, ricorda che un bambino dovrebbe essere esaminato da un professionista con esperienza nell'autismo al fine di ottenere una diagnosi ferma.

Guarda il video: Autismo. Nelle varie fasi di età, di sospetto, di diagnosi. Ecco cosa fare (Settembre 2019).